Toano: denuncia il furto della moto per evitare il pignoramento

Un operaio di 46 anni è stato denunciato per simulazione di reato: il suo mezzo ritrovato in Repubblica Ceca

TOANO. Un operaio di 46 anni di Toano ha simulato il furto della sua moto Mkt per evitare il pignoramento. L’uomo ha venduto la moto a un concessionario di Mantova e il mezzo è finito in Repubblica Ceca.

L’uomo ha denunciato il furto il 28 gennaio scorso ma dopo due mesi il mezzo è stato ritrovato in Repubblica Ceca. I successivi accertamenti dei carabinieri hanno permesso di stabilire che l’operaio aveva venduto la moto al concessionario e poi ne aveva denunciato falsamente il furto. Il veicolo era sottoposto a fermo amministrativo e rischiava il pignoramento.

Ora il toanese è stato denunciato per simulazione di reato.