Cerreto, salvati due turisti sul monte Casarola

Escursionisti riminesi bloccati in quota dal maltempo: Riportati a valle incolumi

CERRETO. Intervento nel primo pomeriggio del primo maggio per gli uomini e le donne del Soccorso alpino di Reggio Emilia,chiamati a intervenire in condizioni meteo particolarmente disagevoli per soccorrere due escursionisti in difficoltà sulle pendici del Monte Casarola, ad una quota poco meno al di sotto dei duemila metri.

Due turisti riminesi di trentratre anni stavano percorrendo l'Alta Via dei Parchi, quando sono stati colti da una bufera di vento nebbia e neve in prossimità della Sella. I due,hanno così contattato i Carabinieri,che hanno immediatamente avvertito i tecnici del Soccorso alpino di Reggio e i Vigili del fuoco.

I tecnici del Saer si sono immediatamente messi in contatto con i due trekker, e grazie alla loro profonda conoscenza del territorio li hanno guidati telefonicamente verso le sorgenti del Secchia, mentre una squadra iniziava la risalita in quota.

Una volta raggiunti, i due escursionisti romagnoli sono stati accompagnati incolumi fino al Passo del Cerreto