Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Si è spento Vilmer Parmigiani «Un punto di riferimento per tutti»

CAVRIAGO. Si è spento Vilmer Parmigiani, storico dipendente del Comune di Cavriago. Aveva 67 anni e da pochi mesi era andato in pensione. Colpito di recente da una malattia, è deceduto nella notte...

CAVRIAGO. Si è spento Vilmer Parmigiani, storico dipendente del Comune di Cavriago. Aveva 67 anni e da pochi mesi era andato in pensione. Colpito di recente da una malattia, è deceduto nella notte tra sabato e domenica alla Madonna dell’Uliveto a Montericco di Albinea, dove era ricoverato. Per oltre 39 anni è stato responsabile del servizio commercio e attività produttive, perciò era molto conosciuto in paese.

«Per una vita è stato il punto di riferimento in occasione di eventi e fiere – ri ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAVRIAGO. Si è spento Vilmer Parmigiani, storico dipendente del Comune di Cavriago. Aveva 67 anni e da pochi mesi era andato in pensione. Colpito di recente da una malattia, è deceduto nella notte tra sabato e domenica alla Madonna dell’Uliveto a Montericco di Albinea, dove era ricoverato. Per oltre 39 anni è stato responsabile del servizio commercio e attività produttive, perciò era molto conosciuto in paese.

«Per una vita è stato il punto di riferimento in occasione di eventi e fiere – ricorda il sindaco Paolo Burani – e ha dato un grande contributo allo sviluppo e alla crescita di Cavriago. Di fatto, è stato una delle colonne dell’amministrazione comunale».

Molti lo ricordano come una persona riservata, che amava profondamente il suo lavoro e che dedicava il tempo libero alla famiglia. «Per qualsiasi cosa, sapevi che potevi contare su di lui. Era sempre attento a ciò che accadeva in paese, era molto preparato e professionale – prosegue il primo cittadino – Era andato in pensione a ottobre, ma si era detto disponibile a dare una mano come volontario, se ce ne fosse stato bisogno».

Il sopraggiungere della malattia, però, l’ha costretto a visite continue e infine al ricovero. Sabato si è spento circondato dall’affetto dei suoi cari. «Nel ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto per la nostra comunità – conclude il sindaco Paolo Burani – a nome di tutto il Comune esprimo sentite condoglianze ai suoi famigliari in questo momento di dolore: era una persona molto umile e dal cuore grande».

Originario di Cavriago, Vilmer Parmigiani abitava a Villa Cella. Lascia la moglie Laura, Gabriele e Rossella. Al funerale, svoltosi ieri mattina, hanno partecipato le persone che hanno avuto il piacere di conoscere Vilmer Parmigiani. Si sono strette al dolore dei suoi cari il sindaco Paolo Burani, l’ex sindaco Vincenzo Delmonte, diversi amministratori e dipendenti del Comune di Cavriago che con Vilmer hanno lavorato. I funerali si sono svolti a Coviolo, dove è avvenuta la cremazione. La famiglia non chiede fiori ma eventuali offerte alla Madonna dell’Uliveto. (c.f.)