Si accorge che la pistola è a salve e mette in fuga i rapinatori

Brescello, rapina fallita grazie al coraggio di un ristoratore. Caccia all'uomo per trovare i due malviventi 

BRESCELLO. Sono entrati nel ristorante con il volto coperto da sciarpe e la pistola in mano, e hanno urlato al ristoratore di aprire il registratore di cassa.

Ma il titolare del locale, un 54enne brescellese, si è accorto che l'arma era in realtà una scacciacani, dunque a salve, e allora ha reagito. Prima ha dato una spallata al malvivente armato, poi ha spintonato anche il suo complice. Quando i due sono scappati fuori dal locale, ha telefonato al 112 per dare l'allarme.

E' quanto successo sabato sera, intorno a mezzanotte, in un ristorante di Brescello. Il titolare, grazie a una buona dose di coraggio, è riuscito a mettere in fuga due malviventi che erano entrati nel locale per rapinarlo.

Dopo aver difeso i soldi riposti nella cassa, ha dato l'allarme ai carabinieri. Sul posto sono arrivati i militari della stazione di Brescello e quelli del nucleo operativo della compagnia di Guastalla.

Nell'intera bassa reggiana, anche a cavallo della vicina Parma, è stata scatenata una vera caccia all'uomo, ma dei due rapinatori si sono perse le tracce.