Riciclo rifiuti, ecco la classifica Prima Gualtieri, segue Bagnolo

I Comuni della Bassa sono i più virtuosi della provincia: terza Campagnola e quarta Fabbrico Nella graduatoria regionale Reggio al 178° posto, Ventasso ultima. Modenesi le prime tre piazze

GUALTIERI. Primo posto per Gualtieri, secondo Bagnolo, terzo Campagnola e quarto per Fabbrico. È la classifica dei Comuni più virtuosi in fatto di riciclo rifiuti. Una graduatoria che vede l’area della pianura nettamente davanti, rispetto ai colleghi del resto della provincia. A rivelarlo è lo studio della Rete rifiuti zero Emilia Romagna, che ha analizzato i dati ufficiali del 2015 sia quantitativi che qualitativi, dei rifiuti generati in tutti i Comuni della Regione.

Il punto di riferimento è la Legge sui rifiuti introdotta dalla Regione nel 2015. La normativa prevede, fra gli obiettivi da raggiungere entro cinque anni, l’aumento della raccolta differenziata al 73%, la riduzione del 25% delle produzione di rifiuti pro-capite, il riciclaggio al 70%, il contenimento delle discariche e l’autosufficienza regionale.

In base a questa classifica – promossa anche in collaborazione con EcoIstituto di Faenza, Wwf, Legambiente regionale e Comune di Forlì – vengono premiati i Comuni che producono un massimo di 100 chili per abitante residente o 58,9 chili per abitante equivalente di rifiuti non inviati al riciclo.

Attestato anche a quelli che hanno prodotto un massimo di 150 chili per abitante residente o 88,2 chili per abitante equivalente di rifiuti non inviati al riciclaggio, che è poi l’obiettivo posto dalla legge regionale.

A livello regionale i primi tre classificati, a cui va l’attestato di merito, sono tutti Comuni modenesi: Soliera, Novi e Medolla.

Per trovare i reggiani bisogna scendere al 21 esimo posto dove c’è Gualtieri, con un sistema di raccolta misto e 119 chili di rifiuti non destinati al riciclo.

Focalizzandosi sulla dimensione provinciale Gualtieri dunque è prima classificata, seguono Bagnolo, Campagnola, Fabbrico, Gattatico, Castelnovo Sotto, Cadelbosco Sopra, Poviglio, Boretto, Rio Saliceto, Brescello, Rolo, San Martino in Rio, Campegine, Viano, Castellarano, Quattro Castella, Correggio, Castelnovo Monti, Albinea, Casalgrande quindi Reggio Emilia (al 178esimo posto nella classifica regionale).

Seguono Rubiera, Scandiano, Vezzano, Caossa, Carpineti, Guastalla, Casina, Novellara, Bibbiano, Montecchio, Baiso, San Polo, Luzzara, Toano, Sant’Ilario, Cavriago, Vetto, Villa Minozzo quindi Reggiolo, Ventasso (320esima in regione).

©RIPRODUZIONE RISERVATA