Morto l’ex sindaco Bruno Valcavi

Carpineti: il partigiano "Kira" fece parte della 26esima Brigata Garibaldi

CARPINETI. Sindaco, partigiano, memoria storica del paese. Ieri Carpineti ha perso una delle sue figure più conosciute, il 91enne Bruno Valcavi, morto all’ospedale di Castelnovo Monti per il peggioramento di condizioni di salute, già piuttosto complesse. Il funerale si terrà domani. Lascia la moglie Franca, per decenni titolare di una lavanderia a Castelnovo, con cui ha vissuto a lungo nella casa in piazza Matilde di Canossa, a fianco del municipio. Nemmeno 20enne, fu arruolato nell’esercito italiano e dopo l’armistizio tornò nella sua montagna, unendosi alla 26ª Brigata Garibaldi, con cui ha combattuto fra Toano e Villa Minozzo col nome di battaglia “Kira”. Da sempre impegnato in politica, nel Pci, a metà degli anni ’70 è diventato sindaco di Carpineti, prima di dover lasciare per un contrasto interno al partito, sostituito da Ivan Venturi. Dopo questa esperienza ha lavorato come assicuratore. Era una memoria della storia del paese, sempre sorridente e gentile. Fino all’ultimo non ha rinunciato ai suoi giretti, almeno per prendere un caffè al bar. (adr.ar.)