Donna in bici investita sulla via Emilia

Sant’Ilario: anziana travolta da un’auto all’incrocio con via Podgora. È ricoverata in gravi condizioni al Santa Maria Nuova

REGGIO EMILIA. Pomeriggio di paura quello di ieri per una signora di ottant’anni residente nel Comune di Sant’Ilario. Mentre attraversava in bicicletta l’incrocio tra via Podgora e la via Emilia, in prossimità del semaforo, la donna è rimasta coinvolta in un incidente con un suv di piccole dimensioni.

La dinamica dell’incidente è risultata essere fin da subito abbastanza chiara, con la bicicletta che ha attraversato la via Emilia nel momento in cui al semaforo pedonale è scattato il verde, e l’automobile, immettendosi sulla strada principale svoltando a sinistra da via Podgora, non è riuscita a frenare in tempo per evitare la collisione, scaraventando così a terra la donna.

Alla guida della bicicletta c’era C.A., 80 anni, mentre al volante dell’auto si trovava un uomo di 58 anni. Entrambi sono residenti nel Comune di Sant’Ilario e, di conseguenza, entrambi conoscono bene la viabilità locale ed anche quel determinato incrocio.

Immediatamente è partita, da parte di alcuni passanti che si trovavano al lato della strada, la chiamata al 118 e alle autorità preposte. Sul posto in breve sono intervenute le unità di soccorso e la polizia municipale della Val d’Enza.

Dopo aver effettuato i necessari sopralluoghi del caso per constatare al meglio la dinamica di quanto accaduto, e dopo avere prestato i primi soccorsi alla donna, quest’ultima è stata trasportataall’arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, per effettuare i necessari controlli sanitari e avere così la certezza di escludere eventuali traumi non visibili a prima vista. Le condizioni dell’anziana sono piuttosto gravi.

Sul luogo dell’incidente, considerata anche la zona particolarmente trafficata, che vede sempre il passaggio quotidiano di molte persone, tra autovetture e pedoni, erano presenti diversi testimoni che hanno assistito all’incidente, rendendosi poi molto utili all’arrivo della Municipale nel ricostruire nel modo più veritiero possibile quanto era appena accaduto all’incrocio.

Alla donna, dopo i primi soccorsi prestati da parte degli operatori direttamente sul luogo dell’incidente stradale, sono stati riscontrati traumi in varie parti del corpo, ma si trovava in perfetto stato di coscienza durante il percorso verso l’ospedale reggiano.

L’anziana è stata ricoverata all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia per effettuale gli accertamenti del caso finalizzati ad escludere lesioni interne.

©RIPRODUZIONE RISERVATA