Brescello, fanno esplodere il bancomat: rubati decine di migliaia di euro

I malviventi hanno preso di mira il Banco emiliano credito cooperativo, danni ingenti all'edificio in cui si trova la filiale

BRESCELLO. Un boato ha squarciato il silenzio della notte del comune di Brescello, nella bassa reggiana: poco prima delle 2 del mattino i malviventi hanno fatto esplodere il bancomat del Banco Emiliano Credito Cooperativo di strada Imperiale della razione Lentigione di Brescello.

A dare l’allarme ai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia è stato un cittadino che ha sentito il boato conseguente alla deflagrazione. Secondo i primi accertamenti dei Carabinieri di Brescello che conducono le indagini unitamente ai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Guastala, 5 malviventi, dileguatisi a bordo di un’autovettura scura, avrebbero posizionato esplosivo cosiddetto a “marmotta” per poi far esplodere la struttura con un contatto elettrico.

Al momento dell’azione dei malviventi, nello sportello automatico vi erano alcune decine di migliaia di euro che i malviventi hanno prelevato. Il conto esatto dei danni, anche strutturali si avrà con ogni probabilità solamente nelle prossime ore. Sulla vicenda indagano i carabinieri.