«D’accordo col prefetto, no alle ronde»

Il presidente di “Montecchio Emilia sicura” appoggia il protocollo: «È giusto regolamentare i gruppi di vicinato»