Dal Giappone per le chitarre di Wandrè e il busto di Lenin

Cavriago: il liutaio Tetsu Suzuki e il suo amico fotografo Yuma Murata in visita alla fabbrica di chitarre e al celebre busto

CAVRIAGO. Dal Giappone a Cavriago per scoprire Wandrè. Giovedì scorso il maestro liutaio Tetsu Suzuki e il suo amico fotografo Yuma Murata sono arrivati a Cavriago per visitare i luoghi in cui ha vissuto un grande maestro liutaio come Antonio “Wandrè” Pioli.

Il viaggio fra le incredibili chitarre di Wandrè

La loro visita, guidata dal fotografo Gianfranco Borghi, è partita dal centro del paese per raggiungere poi la fabbrica, ora chiusa, dove un tempo Wandrè produceva le chitarre marchiate col simbolo di Cavriago; chitarre che oggi lo rendono famoso in tutto il mondo. Altro momento della visita a Cavriago: le foto con le chitarre di Wandrè davanti al busto di Lenin. I due giapponesi ne avevano sentito parlare ed erano curiosi di vederlo.

I due giapponesi con la passione per la musica e per l’Italia hanno poi voluto omaggiare Wandrè visitando la sua tomba al cimitero di Cavriago.

Cavriago accoglie spessissimo visitatori ed amatori del genere, che arrivano anche da molto lontano.