Scandiano: mamma “perde” la bimba. Lei ritorna a casa da sola

A 5 anni scompare mentre la madre prova degli abiti in un negozio Dopo ricerche incessanti, si scopre che la piccola è rientrata nella sua abitazione

SCANDIANO. Una disavventura terminata, fortunatamente, con il lieto fine, grazie alla prontezza di riflessi di una bambina, riuscita a ritrovare la strada di casa mettendo a frutto le sue fresche capacità di memoria.

Sono state ore di concitazione e, a tratti, di autentico terrore e smarrimento, quelle vissute ieri mattina da una mamma che si è recata con la sua bambina di 5 anni in un negozio di abbigliamento per provare alcuni capi. La donna, moldava residente in centro a Scandiano, è entrata da Allegrande, un outlet di griffes, ubicato sulla Statale, con l’intenzione di acquistare qualche abito: inizia a curiosare fra gli stand, osservando i vestiti esposti, con la bambina al seguito. La donna prende in mano un abito, decide di provarlo.

Poi, improvvisamente, la situazione precipita nel panico. La donna si gira e la sua figlioletta che stava tenendo d’occhio fino a pochi secondi prima non c’è più. La madre cerca la bimba, allerta tutte le persone che si trovano nei paraggi e chiama la polizia municipale per avvisarle di quanto era successo. I pensieri più tremendi attraversano la mente della moldava, le ipotesi più tragiche iniziano a prendere forma. Poi, la donna, presa dallo sconforto, dopo almeno un paio d’ore di ricerche incessanti, ecide di fare ritorno alla propria abitazione per organizzare, da lì, ulteriori strategie per ritrovare la piccola smarrita.

Quando arriva a casa, nella zona industriale nord di Scandiano, si rende conto che il peggiore degli incubi si è presto dissolto: la bambina è nell’abitazione. La paura ha così lasciato il posto a un piacevole sollievo e, successivamente, allo stupore.