Cento piccoli... legionari romani

Reggio Emilia. Un successo la manifestazione "Nell'orto con l'Ariosto" allestita nel parco del Mauriziano. Momento centrale la sfilata dai bambini vestiti come gladiatori dell'antica Roma

REGGIO EMILIA A dispetto delle previsioni meteo che davano altra pioggia, domenica pomeriggio il parco del Mauriziano si è riempito di gente per la VII edizione di “Nell’orto con l’Ariosto” la festa di primavera degli orti, delle erbe, degli asini e del turismo lento, organizzata dall’associazione ambientalista Il Gabbiano assieme a tante altre realtà locali, per valorizzare il parco e promuovere i prodotti, biologici, le energie rinnovabili, il riciclo.

E tra i vari eventi previsti un grande successo ha avuto “Legionario per un giorno” giornata finale del progetto didattico, a cura di Maximus Lupus Apulus (Massimiliano Imbrogno) dell’associazione Legio I Italica, incentrato sull’antica Roma. Bambini e ragazzi si sono cimentati in manovre militari degli antichi romani, indossando una tunica e sfoggiando scudi ed elmi da loro realizzati. Coinvolt ele scuole primarie Ca’ Bianca, Collodi, A. Negri, Agosti, Sant’Agostino, Bergonzi, Gavassa, Gavasseto, Marsico Nuovo (Pz), e secondaria di primo grado di Massenzatico.