Mille comparse in abiti medievali

QUATTRO CASTELLA. Il Corteo storico matildico si svolge tutti gli anni nell’ultimo weekend di maggio fin dal 1955. Venne interrotto tra il 1972 e il 1984. Da quest’anno non è organizzato...

QUATTRO CASTELLA. Il Corteo storico matildico si svolge tutti gli anni nell’ultimo weekend di maggio fin dal 1955. Venne interrotto tra il 1972 e il 1984. Da quest’anno non è organizzato direttamente dal Comune ma dalla neonata associazione Comitato Matildico. Il Corteo rievoca la reinfeudazione di Matilde di Canossa ad opera di Enrico V, avvenuta ai piedi del castello di Bianello tra il 6 e l'11 maggio del 1111. Si tratta del rito con cui a Matilde furono restituiti i diritti feudali a lei revocati con il Bando di Lucca del luglio del 1080 con l'accusa di "lesa maestà" a lei mossa da Enrico IV di Franconia. Donizone di Canossa, biografo di Matilde e cronista dell'epoca, racconta che l'imperatore raggiunse il Bianello di ritorno da Roma e incoronò la Granduchessa con il titolo di "viceregina vicaria imperiale d'Italia". Il Corteo matildico culmina alle 17 della domenica con due ore di spettacoli, con l’incoronazione e con la sfilata finale di oltre mille comparse in abiti medievali lungo le vie di Quattro Castella.