Bizzocchi: «Mi candido a sindaco»

Frattura insanabile: ecco la lista “Liberiamo Casina” con Fratelli d’Italia e Lega

CASINA. Vola gli stracci nel centrodestra dopo il duro comunicato del coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Alberto Bizzocchi, che ha accusato Forza Italia di aver rotto il patto unitario proprio con FdI e la Lega Nord, che prevedeva la presentazione di una lista con i tre simboli di partito a Casina. A rispondere per le rime a Bizzocchi intervengono il capogruppo di Forza Italia Giuseppe Pagliani e la coordinatrice provinciale di Forza Italia Giovani, Elena Diacci. Da parte sua Bizzocchi annuncia che la lista a Casina va avanti, e c’è anche il candidato sindaco.

Pagliani afferma: «A Casina il centrodestra ha avuto un gruppo che in questi anni ha lavorato molto bene sul territorio, i consiglieri comunali uscenti Davide Morani, Maria Alberta Ferrari, Paolo Tosi e Maurizio Cineroli hanno rappresentato con grande serietà un’alternativa costruttiva e valida per il territorio montano, pertanto se gli stessi hanno intrapreso un percorso civico è giusto dare seguito alle loro volontà. Due di loro, Maria Alberta Ferrari e Maurizio Cineroli, si ricandideranno nella nuova lista civica. Non c’entra nulla Filippi in questo accordo, io non lo sento da oltre un anno».

E la Diacci aggiunge: «Bizzocchi ha proposto una ricostruzione dei fatti che non corrisponde alla realtà e che ha l’unico effetto di rendere più difficile l'unità delle forze di centro-destra. Reputo inaccettabile, da parte di un esponente di un partito, peraltro alleato, esprimere considerazioni sulle dinamiche interne di un altro soggetto politico».

Ma Bizzocchi va avanti, e annuncia chi sarà il candidato della lista che presenterà i simboli di Fratelli d’Italia e Lega Nord: «Il candidato Sindaco sarò io stesso». (l.t.)