Montecchio, rinasce l’associazione MoMa fra musica ed eventi

MONTECCHIO. Si chiama MoMa la nuova Associazione nata a Montecchio lo scorso dicembre per mano di un gruppo di amici di circa 25 anni che ha voglia di proporre qualcosa di nuovo nella Città della...

MONTECCHIO. Si chiama MoMa la nuova Associazione nata a Montecchio lo scorso dicembre per mano di un gruppo di amici di circa 25 anni che ha voglia di proporre qualcosa di nuovo nella Città della Val d’Enza. In realtà si può parlare di rifondazione, visto che il marchio MoMa era già conosciuto e salito agli onori delle cronache locali poco meno di una decina di anni fa, quando lo stesso gruppo di amici aveva deciso di organizzare feste e reunion soprattutto musicali “dandosi” un nome.

Quei ragazzi – sinora 13 – sono ora cresciuti e hanno intenzioni molto serie. MoMa ha quindi un nuovo logo – un disco in vinile, simbolo del passato, che sovrasta quasi a simboleggiare un sole, i portici di piazza Repubblica con tanto di tende verdi, uno dei luoghi di ritrovo preferiti dai montecchiesi – e un organigramma ufficiale. Il presidente è Andrea Giavarini e per realizzare gli eventi che hanno in testa, il gruppo di ragazzi si è affiliato alla Fitel (Federazione italiana tempo libero) attraverso la quale hanno la possibilità di ottenere assistenza e supporto legislativo ma anche visibilità attraverso i canali ufficiali.

Visibilità che però non manca a chi, come i giovani, hanno nell’informatica e nei social un valido alleato.

Per questa sera, MoMa ha organizzato il primo incontro-dibattito – con il patrocinio dell’amministrazione di Montecchio – dal tema “Alimentazione, salute e benessere” che si terrà nella Sala della Rocca con ingresso libero a partire dalle 21.

Alla presenza della nutrizionista Loredana Radeghieri; della naturopata Marisa Sentieri e del tecnico fitness Natalino De Marco, saranno sviscerati temi importanti. Seguirà un rinfresco offerto. (a.z.)