Elezioni alla Croce Rossa Denti è il nuovo presidente

NOVELLARA. Domenica le votazioni per l’elezione del nuovo presidente della Croce Rossa vedeva in lizza 2 liste: quella di Caterina Corradini, stimata professionista, ex responsabile della componente...

NOVELLARA. Domenica le votazioni per l’elezione del nuovo presidente della Croce Rossa vedeva in lizza 2 liste: quella di Caterina Corradini, stimata professionista, ex responsabile della componente giovanile, e quella di Massimo Denti. È stato quest’ultimo ad avere la maggioranza dei voti e sarà dunque lui ad insediarsi, dopo la conferma dalla sede nazionale di Roma, al posto dell’uscente Roberto Crotti. L’appuntamento era di quelli importanti, e l’affluenza al seggio è stato alto. Sui 95 voti validi, 58 sono andati a Denti e i rimanenti 37 a Caterina Corradini. Parecchie anche le preferenze nei confronti dei consiglieri: ottimo risultato per Eugenia Ruozi, che ha dato alla luce Mattia proprio lunedì 29 febbraio. Con lei, faranno parte del consiglio Ermanno Dallaglio e Marco Saccani Vezzani, uno dei volontari storici.

«Ora ci aspettano 4 anni di intenso lavoro – afferma Denti – abbiamo presentato un programma ambizioso con l’idea di portarlo avanti con serietà e determinazione. Le idee uscite sono tante e sono tutte proiettate a un miglioramento della sede e dei servizi verso la comunità. Nel programma abbiamo inserito tre parole chiave: memoria, ascolto e crescita. Lavoreremo cercando di avere memoria del passato, ascoltando le idee, le critiche e i suggerimenti dell’assemblea dei volontari per crescere e dare un servizio sempre migliore alla cittadinanza». Sempre domenica scorsa si sono svolte anche le elezioni del consigliere della componente giovanile che andrà a far parte del direttivo della Cri di Novellara. L’unico candidato era Manuel Belligoli, e sarà dunque lui a far parte del direttivo. Da diversi anni alla guida del folto gruppo di giovani che popola quotidianamente la sede di Novellara e si occupa di informazione e prevenzione, Manuel Belligoli sarà il portavoce della propria componente all’interno del direttivo.