La curia segnala un abuso: i vigili trovano degli stranieri

Via Gramsci: la municipale in azione in mattinata nell'edificio della curia per dei controlli sull'edificio. Per i centri sociali si tratta di un tentativo di sgombero contro il quale organizzano un sit-in davanti al municipio

REGGIO EMILIA  Solo controlli relativi ad un presunto abuso edilizio, ma nessuno sgombero in via Gramsci questa mattina a Reggio Emilia, dove la polizia municipale ha effettuato un sopralluogo in un magazzino per la stagionatura del formaggio dismesso.

Gli agenti e i tecnici comunali si sono mossi dopo una segnalazione pervenuta dalla curia vescovile (proprietaria dell'immobile) relativa ad un presunto abuso edilizio e ad un'attività non autorizzata di riparazione di biciclette. Nello stabile è stata accertata la presenza di cittadini di origine non italiana.

Dal controllo non è tuttavia emerso alcun abuso. E non è stato svolto alcuno sgombero di persone per mancanza dei presupposti di legge. Nonostante ciò una trentina di persone circa, compresi gli stessi stranieri, hanno inscenato un breve presidio di protesta davanti al municipio.