Si lanciano le seggiole, ferito un passante in centro a Reggio Emilia

Scoppia la lite tra due clienti di un bar di via Emilia San Pietro, ma a farne le spese è un anziano che si trovava sotto i portici per caso

REGGIO EMILIA. Un litigio furibondo, scoppiato per motivi futili, in un bar sotto i portici di via Emilia San Pietro è costato il ricovero in ospedale di un anziano, che ha rimediato da quello scontro una sediata in testa.
E’ quello che è successo sabato pomeriggio verso le 16, in centro storico.
 
La dinamica dell’accaduto è ancora al vaglio degli agenti della polizia municipale, intervenuti sul posto con diverse pattuglie e con l’aiuto di due Volanti della polizia di Stato. Da una prima ricostruzione, riferita da alcuni testimoni, due uomini, avventori di un bar gestito da cittadini cinesi, hanno iniziato a discutere. Una parola dopo l’altra, i toni si sono fatti accesi al punto che ben presto sono arrivati alle mani e alle seggiole, tirate per colpirsi.
 
A farne le spese non è stato solo uno dei due contendenti, portato in ospedale per curare le ferite, ma anche un anziano che si trovava casualmente in direzione della stessa seggiola. Anche un’auto posteggiata in strada è rimasta danneggiata.
 
Sul posto sono state fatte intervenire le ambulanze, che hanno caricato i feriti. Quindi, sotto l’occhio di molti curiosi, sono partiti gli accertamenti degli agenti della Municipale e la raccolta delle testimonianze di chi ha assistito alla scena. Ancora una volta il centro storico finisce al centro della cronaca. Dopo via Secchi, nei giorni scorsi, ora è la volta di via Emilia San Pietro divenire teatro di un violento litigio. Ma stavolta, a farne le spese è stata una persona che non c’entrava nulla. (el.pe)