Allarme all’Uci Cinemas dei Petali, 3mila evacuati

Reggio Emilia: qualcuno ha rotto un vetro e schiacciato il pulsante dell’antincendio mentre la multisala era strapiena per il film “Quo vado?” di Checco Zalone

REGGIO EMILIA. Le proiezioni dei film che si interrompono contemporaneamente in tutte le undici sale e una voce che invita a mantenere la calma ed uscire per sicurezza all’esterno. Il tutto mentre la multisala Uci Cinemas dei Petali era letteralmente presa d’assalto, in particolare da chi voleva vedere “Quo vado?” di Checco Zalone, che sta ottenendo un successo strepitoso.

Il falso allarme incendio è avvenuto poco dopo le 19.30 e ha provocato l’evacuazione in simultanea di quasi 3mila persone. Una situazione delicata, che poteva potenzialmente comportare dei rischi, che per fortuna sono stati scongiurati per la professionalità degli addetti e l’atteggiamento calmo della gente.

Checco Zalone a Bari, duetto da ridere con il sindaco Decaro

A provocare questa situazione è stato uno spettatore, ancora sconosciuto, che ha schiacciato l’allarme in una delle sale dove stavano proiettato il film del comico pugliese.

L’evacuazione è durata poco più di una decina di minuti. Le persone sono uscite dalle sale ed alcune si sono dirette al piano terra o all’esterno del centro commerciale. Alle 19.50 le proiezioni erano tutte riprese regolarmente.

La quasi totalità delle persone è rientrata nelle sale. Pochi spettatori invece, a quanto risulta, hanno preferito desistere, forse per un po’ di paura.

Chi ha innescato l’allarme ha rotto un sottile vetro e schiacciato un pulsante rosso. Una bravata che potrebbe costare al responsabile una denuncia per procurato allarme. L’episodio è stato denunciato alla polizia, che è intervenuta sul posto con una pattuglia. La multisala è dotata di un impianto di videosorveglianza e bisognerà dunque verificare se sia possibile individuare chi provocato l’allarme.