Ancora un furto di Parmigiano Reggiano: rubate 30 forme a Fabbrico

L'allarme al caseificio di via Motta verso le 3,30: i ladri sono entrati forzando la porta che dà sulla sala dedicata alla salatura. Ingenti i danni allo stabile del caseificio

FABBRICO. Ancora un furto di Parmigiano Reggiano. Nel mirino, stavolta, il caseificio di via Motta a Fabbrico. L'allarme è scattato alle 3.30 del mattino, ma quando i carabinieri sono arrivati sul posto, il colpo era già stato messo a segno. Bottino, una trentina di forme.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai proprietari del caseificio insieme ai militari arrivati sul posto, i ladri, probabilmente l'ennesima banda organizzata con un furgone e una nutrita manodopera, sono entrati nello stabile forzando la porta d'ingresso che dall'esterno conduce alla stanza della salatura.

Da lì, forzando un'altra porta, i ladri sono poi entrati nel deposito e da lì sono riusciti ad asportare circa 30 forme di parmigiano reggiano. Un furto fotocopia, come gli altri che da mesi flagellano il settore nel reggiano.