Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Via libera alla macellazione dei maiali per il consumo familiare

Le regole impartite dal Comune di Reggio Emilia e dal servizio veterinario dell'Ausl. La tradizione dei norcini e delle rezdore

REGGIO EMILIA. Dal 16 novembre 2015 al 16 febbraio 2016, quanti intendono macellare suini per un consumo esclusivamente familiare potranno farlo al proprio domicilio, secondo le modalità previste dalla normativa vigente. Lo comunica il Comune di Reggio Emilia in una nota.

VIDEO Dal culatello alla cicciolata: i segreti del norcino

Dal culatello sino alla cicciolata, tutti i segreti del maiale


Questi gli obb ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO EMILIA. Dal 16 novembre 2015 al 16 febbraio 2016, quanti intendono macellare suini per un consumo esclusivamente familiare potranno farlo al proprio domicilio, secondo le modalità previste dalla normativa vigente. Lo comunica il Comune di Reggio Emilia in una nota.

VIDEO Dal culatello alla cicciolata: i segreti del norcino

Dal culatello sino alla cicciolata, tutti i segreti del maiale


Questi gli obblighi da rispettare:

•    non si possono macellare più di due suini per nucleo familiare; chi intende macellare un numero superiore di animali dovrà presentare domanda motivata al Sindaco e riceverne autorizzazione scritta;
•    si devono avvisare della macellazione (con un anticipo di almeno 24 ore, anche telefonicamente) gli uffici del Servizio Veterinario dell’Ausl (via Amendola 2 Reggio Emilia - tel. 0522 335425) per ottenere l'autorizzazione;
•    il proprietario è tenuto a non consumare e a non rimuovere alcuna parte del suino prima dei controlli veterinari;
•    l’abbattimento degli animali deve essere eseguito con metodi consentiti dalla legge e da personale di comprovata esperienza;
•    i veterinari dell’Ausl eseguiranno la visita al domicilio del richiedente;
•    la macellazione e le visite di ispezione dai veterinari ufficiali addetti al servizio si devono effettuare nei giorni feriali dalle 8 alle 17; il sabato dalle 8 alle 12;
•    il costo del servizio di ispezione sanitaria è di 9 euro per ogni capo macellato, maggiorato delle spese di trasporto del personale veterinario. La somma dovrà essere pagata al ricevimento della fattura, secondo le seguenti modalità:
-    con bollettino di conto corrente postale allegato alla fattura;
-    alle casse automatiche nelle strutture dell’Ausl, utilizzando il codice a barre inserito nella fattura;
•    le infrazioni alle presenti disposizione sono punibili con le penalità previste dalle vigenti leggi sanitarie.

VIDEO Carla racconta la "maialata" di Massenzatico

Carla racconta i segreti della "maialata" di Massenzatico

VIDEO Il concorso sui salami genuini della Bassa Reggiana

Aspre battaglie al concorso sul salame "genuino" della Bassa

La "maialata" alle Cucine del Popolo, dal salame fritto all'ossobuco