Mediopadana, tentano di rubare nel parcheggio: arrestati

Il colpo in pieno giorno, alle 15.30. Uno faceva il palo, l'altro era dentro a un Suv che aveva forzato. I poliziotti li colgono sul fatto. In manette Pablitos Torres e Denis Esposti

REGGIO EMILIA  L'ennesimo colpo - questa volta in pieno giorno - stava per essere portato a termine oggi nel parcheggio della stazione Mediopadana da due ladri, che senza saperlo, però, erano sorvegliati a breve distanza dagli agenti della Squadra mobile di Reggio, che li hanno arrestati.

In manette sono finiti Pablitos Torres e Denis Esposti, già noti alle forze dell'ordine sempre per reati contro il patrimonio. Alle 15.30 gli agenti hanno notato i due aggirarsi a bordo della loro auto all’interno dell’area di parcheggio della stazione dell'alta velocità. Le intenzioni dei due son parse subito chiare: individuata la loro preda - un Suv di marca Hyundai – mentre Esposti rimaneva all’interno dell’autovettura facendo da palo, Torre ha usato delle cesoie da elettricista per forzare la serratura facendo attivare l’allarme.

I due, tuttavia, credendo di avere un po’ di tempo a disposizione, non sono fuggiuti immediatamente venendo sorpresi dagli agenti. Il “palo” è stato subito bloccato, mentre Torre alla vista degli agenti ha provato a scappare senza riuscirci.

Ora si trovano ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo. Nell’ultimo mese, con il ritorno dalle vacanze estive e la ripresa della routine invernale, è stato registrato un aumento il numero di furti simili in città. L'azione di controllo preventivo voluta dal questore Isabella Fusiello si è conclusa con i due arresti.