Parcheggi al concerto di Ligabue, la replica del Pd: "Il Campovolo funziona grazie a FestaReggio"

Roberta Ibattici, responsabile organizzazione dei democratici: "Sono trent'anni che investiamo su quell'area. Il M5s e la Lega non sanno neanche cosa vuol dire organizzare una festa"

REGGIO EMILIA. "Chi non sa costruire può solo fare a pezzi il lavoro degli altri. Sono quelli che ora innescano polemiche perché FestaReggio ha collaborato alla buona riuscita del concerto di Ligabue. Concerto su cui si sta scatenando il provincialismo più gretto e operazioni di sciacallaggio politico a tratti ridicolo, come quello di chi afferma che un concerto con 150 mila persone sia stato un "incredibile flop"".

Dopo le polemiche per la gestione dei parcheggi doi Campovolo, per i quali FestaReggio ha ottenuto incassi per 130 mila con un ricavo di circa 20 mila, la responsabile organizzazione Pd Reggio Emilia, Roberta Ibattici, risponde agli attacchi del Movimento 5 Stelle e della Lega, accusandoli di provinciali e rivendicato il ruolo "storico" dei democratici nella manutenzione del Campovolo.

"Senza trent’anni di Festareggio il Campovolo cosa sarebbe stato? - afferma Ibattici - Il Campovolo è tale, anche grazie a Festareggio. Negli anni la Festa ha investito in infrastrutture e manutenzioni e pagato un regolare affitto. Ha contribuito a creare il marchio Campovolo rendendolo un luogo di festa, di incontro e confronto per la città. Ha promosso grandi eventi e concerti come Clash, Bestie Boys, U2 o collaborato con chi, in tempi più recenti, li organizzava. Senza Festareggio il Campovolo sarebbe stato un campo abbandonato, con due strade asfaltate di servizio".

Per la responsabile organizzazione Pd, "l'area, come ogni anno, è a disposizione di Festareggio fino al 30 settembre. Affittata e pagata. A noi, come ad altri a cui è stata domandata collaborazione, gli organizzatori del concerto di Ligabue hanno chiesto di continuare con l'attività della Festa anche nel weekend del concerto per garantire la buona riuscita dell'evento. Perché eravamo già presenti nell'area, perché sappiamo come farlo, perché abbiamo tanti volontari che con generosità si sono messi a disposizione per un weekend in più. Tutto chiaramente identificabile, con cartelli, ricevute, magliette e bandiere con scritto sopra FestaReggio e PD".

Poi un nuovo affondo: "Quali dibattiti politici, eventi, incontri culturali, i 5 Stelle o la destra offrono alla città?
Tutti se vogliono possono organizzare feste. Noi ci riusciamo e quest'anno abbiamo portato al Campovolo 300 mila reggiani. Perché FestaReggio ha una grande storia, fatta di idee, dialogo, impegno e tanto generoso volontariato".