Antonella Lo Coco apre un locale in centro a Reggio Emilia

La cantante resa famosa da X-factor si prepara ad inaugurare in vicolo Arcipretura a due passi da piazza Casotti

REGGIO EMILIA. Al centro della movida reggiana con lo stesso sorriso che non manca mai di sfoggiare sul palco né con chi la incontra per le strade della città. E' in vicolo Arcipretura, in quel locale al momento sfitto ma che i reggiani hanno già potuto apprezzare in occasione di Fotografia Europea, che entro fine novembre Antonella Lo Coco lancerà la sua sfida imprenditoriale.

Bruno Barbieri ai fornelli, Antonella Lo Coco alla voce: una serata magica

La cantante resa celebre da X Factor 2012, siciliana di nascita ma reggiana d'adozione fin dall'infanzia, ha deciso di far correre così la sua carriera su due binari paralleli come già tanti altri artisti prima di lei, quello della musica e quello del bar, dalla colazione all'aperitivo.

«E poi ci troveremo come le star…», sì, il ritornello vien spontaneo e parla dell'ecletticità di chi pur essendo balzata agli onori della cronaca nazionale ha sempre tenuto i piedi per terra continuando a lavorare alla pizzeria Il pomodorino di Puianello, proprio come faceva prima del talent di Sky, e ora anche tentando l'avventura del locale in pieno centro storico. I lavori sono in partenza e il sogno è quello di essere operativa già per il Patrono, entro fine anno al massimo.

Festareggio: Ligabue, Lo Coco e Campani cantano "Io Vagabondo" in versione reggae

In città se ne mormora già da qualche giorno e cresce l'attesa. Ciò non significa però che la Lo Coco intenda frenare la sua carriera musicale: il concerto a tre voci con Marco Ligabue e Lorenzo Campani tenutosi pochi giorni fa al Campovolo ne è stata la dimostrazione. Voglia di cantare sì, ma soprattutto voglia di essere protagonista del proprio destino scegliendo di aprire un locale pronto ad animare piazza Casotti, proprio dietro al Municipio reggiano, un bar che dalle colazioni ai pranzi veloci agli aperitivi segue il trend che negli ultimi anni ha portato all'apertura o alla ristrutturazione di molti locali tra le mura dell'esagono.

Ora tocca a piazza Casotti con la griffe di Antonella Lo Coco, che non parte da zero ma dall'esperienza maturata in questi anni come cameriera e dall'empatia con il pubblico che le è propria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA