Aceto balsamico: al Bianello parte il “Palio dei Palii”

Il “Palio dei Palii” decreta il numero uno degli aceti balsamici nell’anno di Matilde

QUATTRO CASTELLA. Il “Palio dei Palii” per decretare il suo “numero 1” degli aceti balsamici nell’anno di Matilde. Comincia domani al Bianello, ed è la prima edizione del concorso promosso dalla Confraternita dell’Aceto Balsamico, in collaborazione con il Comune.

Ai nastri di partenza del concorso ci saranno tutti i vincitori dei 24 Palii Matildici, organizzati dal 1986 al 2014, manifestazione che vede confrontarsi ogni anno più di 500 campioni di aceti balsamici di produzione familiare.

In gara al castello del Bianello, per conquistare il “Palio dei Palii” ci saranno dodici campioni di aceto balsamico in rappresentanza di ogni edizione del Palio Matildico, ideato e promosso negli anni dalla Confraternita.

I campioni sono stati prelevati nei giorni scorsi dagli “alfieri” della Confraternita ed il prelievo è stato documentato con l’ausilio di foto/video.

I campioni raccolti saranno sottoposti a giudizio di almeno quattro commissioni di assaggio. I primi tre campioni classificati saranno poi premiati a fine novembre in occasione di una Cena di gala.

Il calendario del concorso prevede sette sedute di assaggio nelle splendide sale del castello di Bianello che, dal 2014, ospita all’interno della propria torre una splendida acetaia.

Gli assaggi di sabato 5 e 12 settembre sono previsti al pomeriggio per consentire la partecipazione di tutti gli interessati e appassionati.

Nelle due giornate, sempre del 5 e del 6 settembre, sarà inoltre fatta una cottura di mosto che servirà poi ad alimentare le batterie collocate nella torre.