Parcheggia male e gli trovano 2400 euro falsi sul camion

Nei guai un autotrasportatore di 40 anni, denunciato dai carabinieri di Reggiolo: le banconote, tutte da 20 euro, avevano lo stesso numero di serie

ROLO. Ha parcheggiato male, lasciando l'autocarro davanti a un passo carraio di Rolo, impedendo di fatto l’accesso a un garage. Sono iniziati così i guai per un autotrasportatore di 40 anni, originario di Potenza ma residente a Novi, nel Modenese: la multa per l'infrazione stradale, però, è stata il "male minore".

Oltre alla contravvenzione, infatti, l'uomo è finito nei guai per ben altri motivi: i carabinieri di Reggiolo, infatti, nell’abitacolo del suo autocarro hanno trovato una busta con oltre 2400 euro di banconote false da 20 euro l’una, aventi tutte lo stesso numero di serie. Il 40enne è stato così denunciato alla procura di Reggio con le accuse di falsificazione e spendita di monete falsificate.

A farla da padrone, ancora una volta le banconote da 20 euro: dopo il recente maxi sequestro operato dai  carabinieri di Sant'Ilario (che nel novembre dell’anno scorso sequestrarono ben 2.764 banconote da 20 euro aventi lo stesso numero seriale, per un totale di 55.280 euro falsi), i carabinieri di Reggiolo hanno sequestrato 120 banconote dello stesso taglio per un totale di 2.400 euro. Erano infilati in una busta, nascosta tra i due sedili dell’autocarro.

Le indagini ora proseguono su due fronti: da una parte quelle mirate alla localizzazione del fornitore delle banconote, che non si esclude possa essere nel Reggiano, e dall’altra quelle indirizzate a individuare la stamperia.