Carpineti, genitori mobilitati per i progetti delle scuole

CARPINETI. Oltre 350 persone presenti, 4mila biglietti della lotteria venduti per finanziare i progetti delle scuole carpinetane. Tempo di bilanci per la festa di carnevale organizzata il 14 febbraio...

CARPINETI. Oltre 350 persone presenti, 4mila biglietti della lotteria venduti per finanziare i progetti delle scuole carpinetane. Tempo di bilanci per la festa di carnevale organizzata il 14 febbraio scorso al Parco Matilde di Carpineti dai genitori degli alunni degli asili, delle scuole elementari e medie del capoluogo, Casette e Valestra.

Una cena con animazioni proposta, raccontano le mamme e i papà, per «raccogliere fondi per la scuola stessa, da anni ormai “vittima” di tagli consistenti e quindi bisognosa di sostegno». Una mobilitazione che va avanti da tempo, coinvolgendo sempre più persone, con numeri in aumento sia alla cena, più di 350 commensali, che di biglietti della lotteria collegata venduti (sono stati sfiorati i 4mila tagliandi). Grazie alle feste, sono state acquistate le Lim (le lavagna interattiva multimediale) per tutte le classi, finanziate progetti e uscite didattiche, acquistati computer per i laboratori di informatica, strumenti musicali e materiale sportivo per le attività in palestra.

Ora i genitori vogliono ringraziare «tutti coloro che, con il loro prezioso contributo e la loro partecipazione, hanno reso possibile tutto questo e hanno permesso di raggiungere i risultati ottenuti». L'elenco è lungo, dai commercianti alle cuoche, alle mamme più impegnate nell'organizzazione sino alla dirigente scolastica Giusy Gentili. (adr.ar.)