Elezioni regionali, la mappa interattiva dell'astensionismo

Una cartina colorata evidenzia i comuni dove il partito del non voto ha dominato

L'analisi dei flussi di voto - Doppia di preferenza di genere, è andata così

 

REGGIO EMILIA. Enrico Bergamini, studente universitario di Bondeno (lo stesso comune ferrarese di cui è tutt'ora sindaco Alan Fabbri della Lega Nord, ma è pura coincidenza) ha realizzato questa mappa interattiva sulla distribuzione del voto alle regionali di domenica scorsa. O meglio, sulla bassissima percentuale di votanti, solo il 37,7 percento sugli aventi diritto.

La cartina è stata realizzata con CartoDb attingendo ai dati ufficiali del Viminale, che truotave QUI. La diversa colorazione dei territori corrisponde alla maggiore o minore propensione al voto. Passando il cursore su ogni singolo territorio, vi si aprirà la scheda che indica la percentuale dei votanti del Comune in questione. La mappa è stata pubblicata sul blog di Bergamini, che ringraziamo.