Brevini riceve l’insegna di Cavaliere del lavoro

L’importante riconoscimento consegnato all’imprenditore dal presidente Napolitano

REGGIO EMILIA. «L'industria italiana ha solide radici e grandi prospettive di sviluppo. Aver ricevuto questa onorificenza è un grande onore e un ulteriore stimolo per affrontare le sfide quotidiane che i mercati impongono. La Brevini porta nel mondo il saper fare italiano nella meccanica avanzata e continuerà a farlo grazie a 2.500 uomini e donne che credono nel valore dell'impresa»". Sono queste le riflessioni di Renato Brevini che ieri al Palazzo del Quirinale a Roma ha ricevuto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano l'insegna di Cavaliere dell'Ordine "Al Merito del Lavoro". Alla cerimonia al Quirinale hanno partecipato il ministro dell'Industria Federica Guidi e il presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro Antonio D'Amato. Come ogni anno per volontà del presidente della Repubblica a ogni nuovo Cavaliere del Lavoro viene affiancato un giovane Alfiere del Lavoro. Per Renato Brevini la scelta è caduta su Chiara Demartin, nata a Pieve di Cadore in provincia di Belluno.