«È un sogno, siamo felici all’infinito»

L’entusiasmo di Barnabas Kelemen, il leader della formazione vincitrice