Infiltrazioni mafiose, azienda cacciata

Ricostruzione post sisma: Il prefetto esclude la Bianchini Costruzioni: nei suoi cantieri presenze riconducibili alla ’ndrangheta “reggiana”