“Feste Medievali” tuffo nel passato a Quattro Castella

Un villaggio fedelmente ricostruito, mercati a tema, giochi, musica e duelli. Domenica lo spettacolo “99 spade di creta” e l’emozionante Torneo della Ruota Contesa

QUATTRO CASTELLA. “La Primavera è Storia a Quattro Castella”, così titola un grande cartello agli ingressi del paese, anche se la pioggia di queste ultime ora ha in parte condizionato la suggestiva manifestazione "Feste Medievali" organizzata dal Consorzio Rievocandum col contributo del Comune.

E proprio a causa del maltempo che segna questa primavera che non vuole proprio arrivare, slitta a domenica (inizio alle ore 21.30) lo spettacolo in anteprima "99 spade di creta" previsto ieri sera, che sarà preceduto dall'emozionante Torneo della Ruota Contesa.

Un gioco – assicurano gli organizzatori – inedito, assolutamente originale. Si tratta di un torneo al quale sono ammesse otto squadre che rappresentano altrettante contrade. I gruppi si affrontano, quattro alla volta, impegnandosi nel tiro alla fune. Al centro della scena c’è un tavolo quadrato dal quale, ad ogni lato, scende un canapo che i contendenti debbono tirare. Tutte le corde sono collegate ad una ruota posta sul tavolo dove è fissata con un perno. Lo schieramento che dispone di maggior potenza riesce ad attrarre la ruota verso di sé. Il confronto si conclude infatti quando la ruota – appunto contesa – conclude la sua traiettoria cadendo davanti alla contrada che l’ha trascinata con maggior vigoria. A volte bastano pochi secondi, ma molto spesso la disputa dura diversi minuti mettendo alla frusta gli uomini dei vari raggruppamenti che sudano le classiche sette camicie e, alla fine, si accasciano letteralmente stremati. Tutto ciò con un contorno di folla urlante che li incita all’assalto vincente. Assolutamente da visitare il villaggio medievale fedelmente ricostruito e il mercato filologio con un centinaio di espositori e poi saltimbanchi, giocolieri, mangiafuoco, tamburini, musicisti, trampolieri, cartomanti fanno rivivere emozioni di un'epoca ricca di misteri e suggestioni.

Le “Feste Medievali” sono il prologo del grande Corteo Matildico in programma la prossima settimana. Una manifestazione che ogni anno richiama migliaia di persone.

PROVE DI DUELLANTI E MUSICI

GUARDA IL VIDEO SU

www.gazzettadireggio.it