«L’edilizia è con l’acqua alla gola»

L’allarme lanciato ieri dall’Ance: a rischio la sopravvivenza di un settore