Sui bus arriva il controllore “ragazzino”

Giovani under 30, in abiti casual, sono entrati in azione in questi giorni. Obiettivo: mescolarsi e multare i senza biglietto