Auto elettriche, in arrivo i distributori in centro storico

L’annuncio è arrivato nella conferenza stampa nel corso della quale Confcommercio, Til e Zapi spa, azienda leader in ambito internazionale nei mezzi a trazione elettrica, confermano per il 2012 la collaborazione nel progetto “Ariamia”

A primavera “sbocceranno” in centro storico dieci colonnine per il rifornimento di auto elettriche. L’annuncio è arrivato nella conferenza stampa nel corso della quale «Confcommercio, Til-Trasporti integrati e logistica srl e Zapi spa, azienda leader in ambito internazionale nei mezzi a trazione elettrica, con il sostegno e il patrocinio di Comune e Camera di commercio di Reggio Emilia, confermano per il 2012 la collaborazione nel progetto Ariamia. Finalizzato a diffondere tra gli operatori mercantili e artigianali, come tra gli erogatori di Servizi pubblici, l'utilizzo di veicoli elettrici per il trasporto "pulito" di persone e merci, con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento atmosferico e acustico, Ariamia è nato nel 2003 e da allora ha raccolto ottimi risultati: ad oggi il noleggio di un centinaio di veicoli elettrici (cosiddetti porter) con 30 nuovi utenti nel 2011».

Avviato appunto nel 2003, il progetto Ariamia è incentrato sull'uso del veicolo elettrico per il trasporto merci in conto proprio e mette a disposizione di tutti l'esperienza, la consulenza tecnica e l'affidabilità maturate da Zapi e Til nell'uso e nella gestione dei mezzi di trasporto elettrici. La quotidiana e continua circolazione dei veicoli elettrici ha convinto numerose aziende, istituzioni locali, operatori del commercio e dell'artigianato, cooperative sociali che lavorano o sono operativi a Reggio Emilia, ad utilizzare - di propria volontà - veicoli elettrici per gli spostamenti lavorativi.

GLI EVENTI DI ARIAMIA - «Il progetto Ariamia - spiega Paolo Ferraboschi, coordinatore del progetto Ariamia - si è fatto conoscere e apprezzare anche in altre realtà italiane e internazionali. Ha contribuito a divulgare la cultura del trasporto "pulito" nelle aree urbane, partecipando fra l'altro, nel 2011, a numerose manifestazioni nazionali: fra queste, il Convegno internazionale sulla mobilità pulita all'autodromo di Monza e il Convengo sul Piano energetico regionale svolto a Bologna. Ariamia ha effettuato nel corso del 2011 campagne mirate di informazione, comunicazione e interventi di marketing (PlayPorter, Sincronizzati con l'ambiente), aprendo un sito internet tematico assai frequentato. Da maggio a settembre 2011, uno Showroom all'Isolato San Rocco di Reggio Emilia ha contribuito a rendere meglio percepibile, con una "vetrina" e la consulenza di esperti, l'esistenza e gli asset del Porter elettrico da parte dei potenziali fruitori e della cittadinanza.

L'attivazione di un'adeguata commercializzazione con tariffe assai convenienti (il noleggio del Porter per il primo anno è di 2.100 euro, incluse assicurazione, manutenzione, sostituzione ed eventuali riparazioni) ha comportato anche nel 2011 l'acquisizione di una trentina di nuovi utenti».

ARIAMIA E PROGETTO REGGIO EMILIA - Tramite la gestione di Til, nell'ambito del "Progetto Reggio Emilia", vengono prenotati ogni giorno da privati cittadini, aziende e attività commerciali, una media di 16 veicoli elettrici per noleggi brevi, da 6 ore a 6 mesi. Circa il 90% dei clienti lascia la propria auto nel parcheggio di interscambio della sede Til per utilizzare quella elettrica, aumentando così i benefici per l'ambiente e la circolazione stradale.

La quotidiana e continua circolazione dei veicoli elettrici ha convinto istituzioni locali, numerose aziende commerciali e artigiani che sono operativi o lavorano in città ad utilizzare di propria volontà veicoli elettrici per gli spostamenti lavorativi.

Il "Progetto Reggio Emilia" ha innescato così un meccanismo virtuoso, che ha portato alla circolazione quotidiana in città di veicoli elettrici, dimostrando come le Buone pratiche, perseguite con determinazione da 11 anni, possano generare nei cittadini una forte sensibilità ambientale e un cambiamento degli stili di vita.