“Allarme sangue” ma è tutto falso

Sono arrivati a centinaia di reggiani gli sms in cui si invita a una donazione di sangue per un ammalato grave che necessita di sangue gruppo B positivo. Tutto falso, secondo l’Avis di Reggio,c he mette in guardia i cttadini: «Nessun allarme»

REGGIO. Sono arrivati a centinaia di reggiani gli sms in cui si invita auna donazione di sangue per un ammalato grave che, secondo i messaggini, necessiterebbe urgentemente di sangue gruppo B positivo. L’Avis Comunale di Reggio si dissocia però da quaell’invito e chiarisce: «Le emergenze di sangue vengono gestite dal Centro Trasfusionale di Reggio che invia la richiesta di donazione del sangue alle Avis di competenza le quali a loro volta comunicano solo ai propri donatori la necessità di sangue. In caso di emergenze, l’Avis contatta tutti i donatori già inseriti nella propria banca dati, certa che tali soggetti siano sani e idonei alla donazione invitando solo coloro che sono in turno per una donazione avendo già superato il periodo di sospensione tra una donazione e l’altra. Si raccomanda quindi di non seguire mai inviti pervenuti da numeri di telefono anonimi o da conoscenti e di non diffondere inutili allarmismi ricordando che la donazione di sangue e un atto di alto valore etico e morale nonché sempre anonima e soprattutto non dedicata».