Coronavirus, a Reggio Emilia tre morti e 879 nuovi casi positivi

Non varia il numero di ricoveri in terapia intensiva che resta stabile a 12

REGGIO EMILIA. In provincia di Reggio Emilia oggi sono stati registrati 879 nuovi casi positivi al Covid. In data di ieri sono state eseguite 3509 vaccinazioni e nella giornata di oggi, sinora, ne sono state eseguite 2193. Tre i morti, residenti uno ad Albinea, uno a Campagnola e uno a Reggio Emilia. Si tratta di due donne di 89 e 94 anni e un uomo di 82 anni.
 
I casi registrati in Emilia-Romagna sono 8.274 casi. Oltre 43 mila guariti e più di 35 mila casi attivi in meno. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 36,8 anni.
 
Continua il calo dei ricoveri: -20 nei reparti Covid, -3 nelle terapie intensive. Vaccinazioni: oltre 2 milioni e 455mila terze dosi somministrate. Quasi 52mila i tamponi fatti. Il 98,5% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. Purtroppo si registrano anche 37 decessi.
 
Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 9.843.024 dosi; sul totale sono 3.716.068 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 92,5%. Le terze dosi fatte sono 2.455.797.
 
Ricoveri
 
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 146 (-3 rispetto a ieri; -2%), l’età media è di 61 anni. Sul totale, 84 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 59,5 anni), il 57,5%; 62 sono vaccinati con ciclo completo (età media 63,1 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna sono oltre 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato.
 
Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.410 (-20 rispetto a ieri, -0,8%), età media 73,3 anni.
 
Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 7 a Piacenza (+3), 14 a Parma (-3); 12 a Reggio Emilia (invariato rispetto a ieri); 21 a Modena (-1); 43 a Bologna (invariato); 11 a Imola (+2); 10 a Ferrara (invariato); 8 a Ravenna (-2); 3 a Forlì (-1); 4 a Cesena (invariato); 13 a Rimini (-1).
 
I contagi
 
La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.638 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 223.532) seguita da Modena (1.323 su 172.149), Reggio Emilia (879 su 120.650), Parma (817 su 88.943), Rimini (813 su 109.609). Seguono poi Ravenna (765 su 100.840), Ferrara (668, su 73.724); quindi Cesena (395 su 62.512), Forlì (369 su 52.469), Piacenza (352 su 61.077) e, infine il Circondario Imolese con 255 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 34.235.
 
I deceduti
 
Purtroppo, si registrano 37 decessi: 3 in provincia di Piacenza (tre uomini di 77 anni, 82 e 88 anni); 7 in provincia di Parma (due donne di 76 e 87 anni e cinque uomini di 70, 81, 87, 88 e 93 anni); 3 in provincia di Reggio Emilia (due donne di 89 e 94 anni e un uomo di 82 anni); 3 in provincia di Modena (una donna di 88 anni e due uomini di 77 e 88 anni); 13 in provincia di Bologna (sette donne di 66, 78, 90, 91, 92, 98 e 99 anni e sei uomini di 56, 66, 79, 86 e 88 anni); 2 in provincia di Ferrara (due uomini di 55 e 79 anni); 4 in provincia di Ravenna (due donne di 84 e 101 anni e due uomini di 81 e 88 anni); 2 in provincia di Rimini (una donna di 92 anni e un uomo di 69 anni). Nessun decesso registrato oggi in provincia di Forlì-Cesena. 
In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 15.288.