Violenta grandinata a Fabbrico, danni ad auto e lucernari

Chicchi grandi anche come palline da tennis hanno tempestato la zona giovedì notte. Decine le vetture con i vetri infranti

FABBRICO  Chicchi di grandine grandi anche come palline da tennis sono venuti giù dal cielo intorno alla mezzanotte tra giovedì 2 e venerdì 3 luglio nella Bassa. Le zone maggiormente colpite sono quelle di Fabbrico e Reggiolo.

"Un quarto d'ora di grandine grossa come mele"

Proprio a Fabbrico la zona di via Bianchini è quella che ha subito di più. Qui diverse villette hanno dovuto fare i conti con i lucernari andati in frantumi. Scenario peggiore poi quello che riguarda le auto: praticamente tutte hanno subito danni, o alla carrozzeria o con finestrini, lunotti e parabrezza segnati o letteralmente distrutti. La conta dei danni si annuncia decisamente importante per i cittadini. Anche imposte, arredi da giardino, semafori portano i segni della tempesta.

⚠️Supercella passata poco fa sulla bassa Suzzarese, Reggiana e Modenese, con una GRANDINATA DISTRUTTIVA a Fabbrico nel...

Pubblicato da Meteo Da Correggio su Giovedì 2 luglio 2020

Dovranno fare la conta dei danni anche nei campi dove la grandine ha inevitabilmente compromesso alcune colture, anche se al momento sembra che a essere maggiormente colpita dai chicchi di grandine così fuori misura sia stata soprattutto la zona del centro paese.

Fabbrico, i danni della grandine sulla produzione di pere

La guida allo shopping del Gruppo Gedi