Vaccini, papa Francesco: “Sospendere i brevetti, la proprietà intellettuale è una variante del virus”

Il videomessaggio del Pontefice: «ll nazionalismo chiuso impedisce un internazionalismo dei vaccini»

«Dobbiamo abbandonare i nostri individualismi e promuovere il bene comune. Per questo è necessario uno spirito di giustizia che ci mobiliti per assicurare l’accesso universale al vaccino e la sospensione temporanea dei diritti di proprietà intellettuale». Così Papa Francesco in un videomessaggio inviato ai partecipanti al 'Vax Live: The Concert To Reunite The World'.

«Una variante di questo virus è il nazionalismo chiuso, che impedisce, ad esempio, un internazionalismo dei vaccini», ha proseguito il Papa.Un'altra variante, avverte, è "quando mettiamo le leggi del mercato o della proprietà intellettuale sopra le leggi dell'amore e della salute dell'umanità, o quando creiamo e promuoviamo un'economia malata, che consente a pochi molti ricchi di possedere più del resto dell'umanità, e che i modelli di produzione e consumo distruggano il pianeta, la nostra casa comune"

(fonte: La Stampa)