Beni confiscati alle mafie, ecco la mappa open data regione per regione

Da un progetto di "Spaghetti Open Data" nasce il portale confiscatibene.it per monitorare aziende, immobili e altre proprietà sottratte alla criminalità. In questa inchiesta di Dataninja.it in collaborazione con i quotidiani del Gruppo Espresso la situazione aggiornata, tra cifre ufficiali poco attendibili e milioni di euro stanziati per un database mai realizzato. E si scopre che le confische aumentano soprattutto al Nord, fra Torino, Genova e Pavia

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita