Quotidiani locali

Filtri

Reggiane, laboratorio di Street Art

Facci sapere se andrai

REGGIO EMILIA Dalle fotografie di Carlo Vannini, il libro "Reggiane", pubblicato da Corsiero editore con testi di Paolo Cagnan, Agnese Spinelli, Pietro Rivasi ed Enrico Stefanelli e l'omonima mostra, allestita dall'11 marzo al 30 aprile presso la sede della Galleria Vicolo Folletto Art Factories (Vicolo Folletto 1).
L'allestimento comprende oltre trenta fotografie di grandi dimensioni scattate da Carlo Vannini all'interno delle Officine Meccaniche Reggiane, con le opere che ne ricoprono i muri scrostati e devastati dal tempo e dall'incuria.

Il volume (formato 30x42 cm, 160 pagine) contiene quasi 200 fotografie che, con l'intensità tipica di Vannini, raccontano la storia di edifici sventrati e trasformati in giganteschi atelier.
Come scrive Enrico Stefanelli (direttore Photolux Festival), «Carlo Vannini osserva i segni degli artisti che hanno trascorso il loro tempo nelle Officine. Il punto di vista è quasi sempre quello frontale, spesso simmetrico, come nella migliore tradizione reggiana. A volte si sofferma sui particolari oppure ritaglia porzioni di muro. Attraverso la post-produzione Vannini pare allontanarsi dalla fotografia classica per avvicinarsi ad una reinterpretazione che invece sembra, per certi versi, molto simile alle opere grafiche degli artisti».
L'introduzione del libro è affidata a Paolo Cagnan (giornalista, già direttore della Gazzetta di Reggio) che per primo ha portato l'attenzione della città su quei luoghi e quegli artisti. L'approccio con la street art, dichiara Cagnan, è stato «folgorante, come i primi incontri "carbonari" con gli artisti (e alcuni splendidi amici che mi sono venuti in dote) che mi guardavano con sospetto. Avevano notato il mio interesse, ovviamente. Mi annusavano: erano lì perché volevano capire se potevano fidarsi. Ci sono volute settimane, mesi. Discussioni complicate con un mondo autoreferenziale, ideologicamente refrattario alla stampa e pieno di vezzi (oltre che di creatività, beninteso) che difficilmente si apre verso l'esterno. Ma qualcuno aveva deciso che ero stato promosso sul campo».
L'esposizione è aperta al pubblico da mercoledì a sabato, ore 16.30-19.30. Ingresso libero. Visite guidate e visite private fuori dagli orari di apertura su appuntamento. Per informazioni: tel. 342 6741987, gallery@vicolofolletto.it, www.vicolofolletto.it

Commenti degli utenti

Giorni e orari

Come arrivare

Vicolo del Folletto, 1 - Reggio nell'Emilia