Quotidiani locali

LE BIBLIOTECHE AL FESTIVAL 

La Panizzi ospita Stanislao Farri e il suo “Archivio dell’utopia”

REGGIO EMILIA. Tra ritratti, scatti creativi, effetti grafici e cromatici, immagini evocative e interessanti, la partecipazione delle biblioteche reggiane a Fotografia Europea 2018 si arricchisce con...

REGGIO EMILIA. Tra ritratti, scatti creativi, effetti grafici e cromatici, immagini evocative e interessanti, la partecipazione delle biblioteche reggiane a Fotografia Europea 2018 si arricchisce con la proposta di tre mostre.

La sala mostre della Biblioteca Panizzi ospiterà un allestimento da non perdere: fino al 17 giugno, la sala al piano terra della biblioteca dedicherà il proprio spazio a “Stanislao Farri. L’archivio dell'utopia” a cura di Laura Gasparini e Monica Leoni: un viaggio alla scoperta dell’archivio del grande fotografo, uno strumento per conoscere l’importante raccolta di materiali, resi disponibili agli utenti grazie a un’operazione di riordino e inventariazione.

Fino al 30 giugno nella sala degli affreschi della Biblioteca Santa Croce (inaugurazione ufficiale venerdì alle 17.30) sarà invece possibile visitare la mostra, inserita nel Circuito Off, “Comunicare l’utopia, fotografia e grafica nei manifesti libertari”, a cura di Roberta Conforti e Fiamma Chessa: manifesti politici dalle sorprendenti sperimentazioni grafiche che testimoniano i principali eventi rivoluzionari del Novecento, luoghi dell’utopia narrati attraverso il filtro dell’immagine fotografica. I manifesti riprodotti sono parte del fondo conservato dall’Archivio Famiglia Berneri - Aurelio Chessa di Reggio Emilia, centro di documentazione del movimento anarchico internazionale.

Anche la Biblioteca San Pellegrino partecipa a Fotografia Europea con un allestimento inserito nel Circuito Off. “Fotografare le emozioni: il cambiamento attraverso la malattia oncologica presenta gli scatti realizzati nel corso del Laboratorio esperienziale fotografico svolto da coloro che hanno vissuto la malattia oncologica al Core di Reggio Emilia. La mostra, a cura della psicologa psicoterapeuta dell’Unità di psico-oncologia Ausl-Irccs Loredana Buonaccorso e del fotografo Luigi Ottani, rimarrà in biblioteca fino al 17 giugno. Tutti gli allestimenti saranno accessibili con ingresso libero e gratuito negli orari di apertura

delle biblioteche. A corredare gli eventi dedicati al pubblico adulto, domenica 6 maggio, alla Panizzi, il personale della biblioteca e il servizio civile volontario inviteranno i bambini da 6 a 11 anni a partecipare alla lettura con laboratorio “Un mondo in bianco e nero”.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori