Quotidiani locali

“Lungo il fiume e sull’acqua” dedicato al Po

Il programma va in onda domani mattina (ore 10.15) su Rai Tre all’interno del magazine Italian Beauty 

BORETTO. Domani mattina (ore 10.15) all’interno del magazine prodotto da Rai Italia “Italian Beauty”, va in onda su Rai Tre una puntata della serie “Lungo il fiume e sull’acqua”, interamente dedicata al Po.

Un percorso lungo l’argine del Po che parte da terra, nei pressi di Guastalla. Sull’argine del Po, avverrà l’incontro con lo scrittore modenese Ugo Cornia, e con Gianni Torelli, genio della meccanica e restauratore di auto da collezione, che vive circondato da automobili e motociclette rarissime e preziose. Dal lido di Guastalla, dove l’assessore Gloria Negri parlerà dei mitici tempi in cui in riva al fiume sorgevano vere e proprie stazioni balneari, la puntata si sposterà poi a Boretto a bordo della motonave Stradivari dove Giuliano Landini, vulcanico comandante, più volte campione del mondo di motonautica, le racconterà con la sua tipica verve.

Tappa, inoltre, alla casa museo di Pietro Ghizzardi, contadino, scrittore e pittore naif, che verrà riscoperto dall’avvocato Alfredo Gianolio, grande esperto d’arte da poco scomparso.

Non mancherà un incontro con il “Re del Po”, al secolo Alberto Manotti, sempre a Boretto, dove l’ingegner Ivano Galvani, infine, parlerà del museo del Po. Sarà poi la guida fluviale Vitaliano Daolio, a condurre gli spettatori fuori dall’Emilia per concludere l’itinerario sulla sponda lombarda del grande fiume, a Cremona, città di pianura con un antico porto ancora oggi in funzione.

“Lungo il fiume e sull’acqua” è un programma di Gianfranco Anzini,

Giuseppe Sansonna e Francesco Zippel. Rai Tre lo manda all’interno di Italian Beauty, magazine di Rai Italia, la direzione della Rai che produce e distribuisce i programmi della televisione pubblica italiana in tutto il mondo, su canali dedicati agli italiani residenti all’estero.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik