Quotidiani locali

Fiera di San Giuseppe Scandiano in festa

Il paese del Boiardo si prepara ad ospitare migliaia di persone In programma mercato, mostra agricola e anche un tour in centro

SCANDIANO. Dieci giorni di fiera, di eventi, di cibo, di presenze. Con l’arrivo – almeno a calendario – della primavera, a Scandiano torna anche il principale e più amato evento locale, la centenaria fiera di San Giuseppe con la sua esposizione di materiali agricoli, i mercati e le decine di iniziative collegate.

Nata mezzo millennio fa come ritrovo per allevatori e agricoltori, momento di scambio e commercio dopo le penurie invernali, negli ultimi decenni ha unito l’origine agricola alle novità industriali e artigianali. È un appuntamento fisso per gli abitanti, certo, ma anche per tantissime persone nel distretto reggiano e modenese, che nei fine settimana della manifestazione, tradizionalmente invadono il centro della cittadina del Boiardo. Negli ultimi anni le presenze si sono sempre contate a decine di migliaia e la speranza è di continuare nella stessa direzione.

Nel 2018 la fiera ufficiale è in programma da domani a lunedì 26 marzo con picchi nei fine settimana e nel giorno della ricorrenza, lunedì 19 marzo. In quella data il già frequentato mercato settimanale verrà ampliato con tutti i banchetti della fiera, proprio come nelle due domeniche del 18 e del 25 marzo. L’esposizione vera e propria, la “mostra agricola, commerciale, industriale, artigianale”, sarà come sempre ospitata dal vasto centro fiere di piazza Prampolini, dietro al parco della Resistenza. L’ingresso è gratuito, la mostra sarà visitabile domani dalle 14 alle 20, domenica 18 e lunedì 19 dalle 9 alle 20, sabato 24 marzo dalle 14 alle 20, domenica 25 dalle 9 alle 20 e lunedì 27 dalle 9 alle 13.

Si parla di un’area di complessivi undicimila metri quadrati, fra cui oltre 2.300 metri quadrati al coperto, nei padiglioni fieristici. Gli stand radunano realtà di mezza Italia in vari settori, dall’arredamento all’artigianato, dall’agricolo al gastronomico e l’automobilistico. Ci saranno poi due vaste postazioni scandianesi, curate dalla CNA. In una l’associazione di categoria ospiterà i propri soci e proporrà convegni e riflessioni, la seconda è – come ormai da abitudine consolidata – messa a disposizione dell’istituto superiore Gobetti. Gli studenti e i docenti scandianesi presenteranno i propri indirizzi di studio e le attività degli anni passati. Immancabile come sempre poi il luna park, con i classici “baracconi” sistemati in via Libera. Sul sito del Comune di Scandiano si possono scaricare e stampare dei biglietti ridotti validi nei giorni della fiera. Nei giorni festivi, infine, sarà possibile fare un tour guidato nel bellissimo centro

scandianese a 3 euro, con tappe alla Rocca dei Boiardo, a casa Spallanzani, alla torre dell’orologio, alla chiesa di Santa Maria e alla mostra “Dell’Amore, dell’Avventura. L’Orlando Innamorato”. Tutti i dettagli si trovano sul sito www.fierasgiuseppe.it. (adr.ar.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik