Quotidiani locali

«Grazie a “Open” tornai sui campi da tennis»

Paola Menozzi, di Fabbrico, protagonista questa sera su laF Sky 139 di “Lettori-I libri di una vita” 

FABBRICO. Ritorna in esclusiva su laF Sky 139, con 15 inediti episodi in onda a partire da questa sera alle 20.40, “Lettori - I libri di una vita”, il format della tv di Feltrinelli che porta sullo schermo le storie di tanti comuni lettori, valorizzando la lettura come esperienza capace di sconvolgere, emozionare, confortare, ispirare. Un mosaico di storie inedito, originale e mai superficiale che apre una finestra sulla community dei lettori italiani svelandone i nomi, i volti, le particolarità dei singoli percorsi ma anche i tanti tratti in comune. Primo tra tutti, la capacità di dare vita ad un racconto di sé autentico ed appassionante, che attraverso il tramite dei libri, si fa epico ed universale.

Questa sera, a svelare i libri della sua vita sarà Paola Menozzi, 47 anni, laureata, impegata in banca, nata e residente a Fabbrico. Fin da piccola Paola si immerge nella lettura e in particolare nelle avventure di “Braccio di ferro” di Elzie Crisler Segar. Con il fratello Paolo ha un ottimo rapporto ed è lui che le fa scoprire una nuova grande passione, oltre alla lettura: il tennis. Dopo anni di allenamenti, Paola diventa una giocatrice sempre più brava e a 18 anni diventa campionessa regionale dell’Emilia Romagna.

Paola, però, ha un grandissimo caos dentro di sé, sente di avere degli interessi diversi dalle sue coetanee e si chiede perché. Un libro che l’aiuta a fare chiarezza è “Il fu Mattia Pascal” di Luigi Pirandello, che si concentra sul concetto di identità e sulle maschere che spesso si indossano per nascondersi. A 22 anni Paola studia lettere all’università di Bologna, ai campionati di tennis ottiene sempre un posto sul podio e quando ha del tempo libero si scatena ai concerti rock oppure legge romanzi: uno in cui si riconosce particolarmente è “Arcodamore” di Andrea De Carlo. Un giorno Paola subisce un brutto infortunio al ginocchio, che le impedisce di continuare a giocare a tennis come prima a livello agonistico. Nel frattempo si laurea in Lettere e trova un lavoro in banca. Sette anni dopo l’infortunio, attraverso la vetrina di una libreria, Paola vede la copertina di un libro: “Open” di Andre Agassi. Questo testo diventa per lei una bibbia, tanto che nel dicembre 2010 si opera e il 6 maggio impugna nuovamente la racchetta. Intensifica gli allenamenti e a giugno del 2016 è pronta a partire per i mondiali over 40 in Sud Africa. Una storia bellissima che, raccontata in prima persona da Paola Menozzi, sarà ancora più coinvolgente.

Un format, quello proposto su laF Sky 139, che rappresenta anche un viaggio simbolico ed appassionante nella varietà e nella ricchezza della letteratura di ieri e di oggi, scandito da curiosità e citazioni di decine e decine di libri che hanno segnato

varie generazioni di italiani. Un viaggio, tuttavia, che parte sempre dal punto di vista del singolo lettore, proponendo un’inedita chiave di lettura “dal basso” della letteratura, fatta dai ricordi, dai racconti, dalle interpretazioni di chi quei libri li ha letti e amati.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro