Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Ritorna “Donnadifiori” alla Casa delle Sementi

Laura Pazzaglia protagonista di un nuovo ciclo di serate: si parte con un omaggio a Franca Valeri 

REGGIO EMILIA. Una rassegna dedicata alle donne. Un progetto per abitare teatralmente uno spazio insolito in cui fiori e cucina convivono. Tre serate in cui festeggiare in modo originale la festa della donna, la giornata mondiale della poesia e l’apertura di Fotografia Europea.

Ma andiamo per ordine. Partiamo dal titolo della rassegna: “Donnadifiori”. Location: la brasserie Casa delle sementi di piazza Casotti. Qui le storie narrate e le pagine in lettura prendono le mosse dagli oggetti presenti in sala, ora tra i tavoli –- come in un salotto, ora dal bancone del fiorista – come da un palcoscenico. Ogni evento entra in relazione con le persone presenti, anche attraverso giochi e accadimenti. Le narrazioni sono accompagnate dall’esposizione dell’opera in ceramica Ailes I/2 di Maria A. Listur.

Dopo il grande riscontro di pubblico ottenuto con il primo ciclo di serate, il progetto di narrazioni Donnadifiori, di e con Laura Pazzaglia, fa dunque il bis. Si parte giovedì 8 marzo con “Pronto, signora Valeri?”, una serata per ascoltare o ri-ascoltare telefonate, vita e miracoli dei più celebri personaggi della regina del teatro comico: Franca Valeri. Una festa per rievocare personaggi che hanno fatto epoca e raccontato l’Italia. Dalla Sora Cecioni alla Signorina Snob, dalla moglie infelice a un girotondo di donne indimenticabili inventate da una donna indimenticabile.

Giovedì 29 marzo secondo appuntamento dedicato ai “Sementi di poesia” con letture di versi ispirati alle fioriture presenti in negozio dato che il 21 marzo, primo giorno di Primavera, è anche la Giornata Mondiale della Poesia Unesco. Saranno dunque letti passi di Alda Merini, Mariangela Gualtieri, Wislawa Szymbroska, Giacomo Leopardi. Giovedì 19 aprile è dedicato a “La Città Visibile/2”: le fotografie del noto artista reggiano Renzo Vaiani saranno proiettate e accolte alla Casa delle Sementi, e riemergeranno racconti, musica e nuove storie intorno al Novecento reggiano: dalla ‘meglio gioventù’ del dopoguerra (Romolo Valli, Paolo Borciani, Silvio D’Arzo), al lavoro delle donne, dalla follia del Fascismo, all’epica dello sport (Gino Bondavalli, Alfredo Binda).

Per partecipare alle serate occorre prenotare al numero 375-5499669. la cena inizia alle 2o0.30 seguita dagli spettacoli.