Quotidiani locali

Reggio come l’Italia crollo di spettatori e anche di incassi

REGGIO EMILIA. Nel 2017 al box office in Italia sono stati incassati circa 584 milioni (precisamente 584.843.610 euro) per un numero di presenze in sala pari a 92.336.963 persone. Rispetto al 2016 si...

REGGIO EMILIA. Nel 2017 al box office in Italia sono stati incassati circa 584 milioni (precisamente 584.843.610 euro) per un numero di presenze in sala pari a 92.336.963 persone. Rispetto al 2016 si è registrata una diminuzione degli incassi al box office dell’11.63% e un decremento delle presenze del 12.38%. Negli ultimi cinque anni si tratta del secondo peggior risultato sia in termini di presenze che di incassi dopo la stagione del 2014 (box office 575.247.515 euro; presenze in sala 91.526.747).

Altro dato allarmante la perdita del 44% degli spettatori dei film italiani (lo scorso anno “Quo Vado?” da solo ha incassato 65 milioni di euro). Facendo un confronto con gli altri mercati europei troviamo che la Francia ha subìto una diminuzione del 2% rispetto al 2016 registrando 209.2 milioni di ingressi con 1.3 miliardi di incasso (erano 213 milioni nel 2016); in Germania c’è stato invece un aumento del 3,6% (113 milioni di spettatori e 995 mila euro di incasso), in Gran Bretagna un + 4.70% e in Spagna un -0.70%. Insomma l’Italia si trova veramente in una situazione non proprio rosea.

E nella nostra città che cosa è successo? Nel 2017 registriamo 500.296 spettatori e un incasso di 3.376.495 euro. I film in pole position: La Bella e la Bestia con 11.666 spettatori e un incasso di 79.557 euro; Cattivissimo me 3 con 10.885 spettatori e un incasso di 77.950 euro; e Cinquanta sfumature di nero con 10.243 spettatori e un incasso di 78.521 euro. Seguono poi Fast & furious 8, Assassinio sull’Orient Express, La la land, It, Collateral beauty, Star wars: gli ultimi jedi e Sing.

Nel 2016 avevamo registrato 584.456 spettatori e 3.777.819 euro di incasso con una perdita di spettatori pari al 14.39% e di incassi -10.62%. I primi tre migliori incassi del 2016 erano stati Quo vado? (35.385 spettatori), Pets (11.725 spettatori) e Revenant (10.414 spettatori).

Pensiamo che questo decremento tra il 2016 e il 2017 degli spettatori abbia coinvolto più le multisale rispetto alle monosale. Ad esempio il cinema Rosebud ha avuto un calo leggerissimo (circa il 2% sugli spettatori): 32.122 a cui si sommano circa 600 spettatori (per Estasia e altre attività cinematografiche) per un totale di circa 32.722 contro i 33.293 spettatori del 2016.

Dal Rosebud rilevano che comunque sono aumentati gli incassi del 1.22%. Gennaio ha poi un cartellone di uscite che fanno prevedere ottimi risultati nazionali e reggiani: in uscita l’ultimo di Paolo Virzi (Ella & John); L’ora più buia su Winston Churchill; Il vegetale (il nuovo film di Nunziante, regista dei film di Zalone, interpretato da Rovazzi che alimenterà le casse delle multisale); Chiamami con il tuo nome di Guadagnino (molto amato all’estero); Downsinzing

– Vivere alla grande di Payne.

E il 25 gennaio, udite udite: Made in Italy di Luciano Ligabue, girato in parte nella nostra città e provincia che inonderà i cinema della regione e non solo... ma di questo riparleremo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon