Quotidiani locali

street art 

Un’opera di Lelio Orsi pittata a Novellara da “Lucamaleonte”

Il writer romano la realizzerà sulla parete del condominio che sorge dove un tempo si trovava la casa di Orsi

NOVELLARA. Novellara è sempre più colorata. Dopo il murale raffigurante il nuotatore Gregorio Paltrinieri sul fronte della piscina comunale, realizzato dagli Orticanoodles, prosegue l’opera di abbellimento di alcune facciate di edifici novellaresi con l’intervento di artisti di street art.

La prossima settimana sarà il famoso street artist romano Lucamaleonte, classe 1983, a prendere in mano i pennelli per dipingere una porzione della facciata del condominio costruito negli anni ’70 in angolo tra via Da Capua e via della Libertà. Lucamaleonte, un artista che sa operare senza essere invasivo negli ambienti che lo circondano, riprodurrà, attualizzandolo, il famoso disegno di Lelio Orsi “Balestriere”. Non si tratta solo di un omaggio all’artista novellarese (1511-1587) che per quarant’anni fu pittore e architetto alla corte dei Gonzaga di Novellara e Bagnolo.

Il disegno scelto da Lucamaleonte, infatti, era stato realizzato da Orsi come sovraporta dell’ingresso della sua casa di Novellara situata proprio dove ora si trova il condominio. L’intervento rientra nel progetto “Arte urbana a Novellara” che è stato approvato dalla giunta comunale nel 2016 e che, fino ad ora, ha visto realizzati, oltre al murale raffigurante Gregorio Paltrinieri sulla parete della piscina comunale, alcune panchine del Parco Augusto, dipinte dai ragazzi del liceo artistico Chierici di Reggio Emilia, il recente murale dipinto davanti alla casa protetta e il laboratorio di murales all’interno del cortile dell’oratorio e sotto il cavalcavia della tangenziale. L’intento è quello di ridisegnare in modo creativo lo spazio urbano e di rivalutare superfici che altrimenti sarebbero rimaste anonime o “dissonanti”.

Lucamaleonte è considerato tra i migliori street artist italiani, ed è stato scelto tra dieci artisti internazionali per GraArt, progetto di riqualificazione delle periferie sostenuto dal Ministero per i Beni Culturali. Laureato all’Istituto centrale per il restauro della capitale, l’artista ha realizzato i suoi primi lavori sui muri di Roma intorno al 2001. La tensione costante al perfezionamento della tecnica

dello stencil ha fatto di Lucamaleonte un artista dallo stile inconfondibile: è tra i pochi al mondo a utilizzare mascherine e vernice per realizzare stencil multilivello molto elaborati e caratterizzati da una sovrapposizione di numerosi strati di colore.


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori