Quotidiani locali

villa minozzo 

I migranti di ieri nel 2018 della Croce Verde

Il calendario contiene le foto d’epoca di chi, in passato, ha lasciato la montagna  

VILLA MINOZZO. È acquistabile il nuovo calendario della Croce Verde di Villa Minozzo, come da tradizione realizzato con foto d’epoca del territorio e degli abitanti del crinale reggiano e realizzato assieme agli studenti dell’istituto comprensivo locale.

Questa edizione contiene le immagini degli emigranti che partivano dal villaminozzese alla ricerca di lavoro e maggior stabilità. Sono stati propri gli studenti a fornire gran parte delle foto, trovate negli archivi di famiglia. «Scatti che rispecchiano un mondo “uguale ma diverso” a quello attuale, puntando l’obiettivo sul fatto che anche i nostri nonni, amici, parenti, sono stati costretti a migrare all’estero per lavorare», sottolineano dalla pubblica assistenza montanara. All’interno del calendario ci sono poi i ringraziamenti del presidente dell’associazione Elio Ivo Sassi, che usa parole di Maria Teresa di Calcutta: «Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo, l’oceano avrebbe una goccia in meno. Ed è vero. Nello sconfinato oceano del Comune di Villa Minozzo, tante preziose gocce sono di colore verde. Dal defibrillatore, importantissimo presidio salva-vita che quest’anno è stato installato in altre sei località, ai servizi che si rinnovano ogni giorno, alla capacità di essere sempre
presenti qualora qualcuno abbia bisogno». Sassi si rivolge poi ai tanti sostenitori, attivi in vari modi: «Grazie a tutti». Il calendario può essere ritirato nella sede della Croce Verde in piazza della Pace a Villa Minozzo, o può essere richiesto telefonando al numero 0522-801449.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro