Quotidiani locali

“Humanoptère” al teatro Asioli

La compagnia francese La main de l’homme diverte e provoca con i gesti della quotidianità  

CORREGGIO. Domani sera (ore 21) al teatro Asioli di Correggio arriva il nuovo circo della compagnia francese “La main de l’homme”, diretta da Clément Dazin, che presenta la sua ultima creazione “Humanoptère”.

In questo nuovo spettacolo di giocoleria coreografica, adatto ad un pubblico di tutte le età, i gesti dei sette artisti riecheggiano la ripetitività dei gesti del lavoro: di un operaio alla catena di montaggio, di un contabile, di una donna delle pulizie, di un manager. Uno sguardo dall’alto – poetico, comico, pieno di ritmo – alla nostra quotidianità di “umanotteri”, intruppati come insetti al lavoro, costretti a gesti che possono però trovare in se stessi elementi di riscatto e di bellezza. In scena 14 mani e sette corpi, variamente assemblati, in un movimento incessante e affascinante che a tratti diventa, per contrasto, un “elogio della lentezza”.

Clément Dazin e il movimento hanno familiarizzato fin dall’infanzia. A partire dai sei anni l’artista si è confrontato con ginnastica e circo; è stato naturale a sedici anni dare sfogo alla propria creatività in un ensemble di giocolieri. Poi sono arrivati la danza hip hop, il teatro, le acrobazie, fino all’École de Cirque de Lyon e al National Center for Arts du Cirque a Châlon. Tutti questi universi confluiscono ora nelle sue creazioni, in cui la giocoleria non rimane un puro esercizio tecnico, ma si trasforma in un punto di partenza per viaggi verso orizzonti inesplorati.

Lo spettacolo fa parte del progetto di promozione del circo contemporaneo “Corpi e visioni”, promosso dal Comune di Correggio e sostenuto dal Mibact (Ministero beni a attività culturali) e dalla Regione Emilia Romagna.

Biglietti a 15 o 5 euro.
La biglietteria è aperta da lunedì a venerdì dalle 18 alle 19, sabato dalle 10.30 alle 12.30 (festivi esclusi) e un’ora prima degli spettacoli. Per informazioni telefonare allo 0522-637813; scrivere a info@teatroasioli.it;visitare www.teatroasioli.it. Il Teatro Asioli è anche su Facebook.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik